Zeolite e Leonardite non sono supereroi, ma quasi.

Queste due sostanze che sono presenti nel prodotto Leo-Zeo Turf infatti, formano una squadra super vincente svolgendo un lavoro ottimale per la salute del tappeto erboso.

La Zeolite

Le zeoliti (Clinoptilolite, Phillipsite, Thomsonite, Stilbite, Cabasite ecc.) sono minerali di origine vulcanica e vengono estratte da rocce laviche e piroclastiche. In agricoltura e per la coltivazione del tappeto erboso, la zeolite è impiegata per aumentare la ritenzione di acqua ed elementi nutritivi nel terreno ed in particolare risulta molto efficace nei substrati molto sciolti e sabbiosi.

Trattiene l’acqua ed i nutrienti nella sua struttura porosa e successivamente li rilascia rendendoli disponibili per l’apparato radicale delle piante in modo graduale ed in linea con la fisiologia e le necessità della pianta stessa.

In particolare gli effetti della zeolite sono visibili ed apprezzabili sulla ritenzione dell’azoto che, come noto è un elemento molto mobile nel terreno e pertanto, qualora non assorbito dall’apparato ipogeo del tappeto erboso, viene perso per lisciviazione piuttosto rapidamente.

Gli ioni ammonio vengono “fissati” negli spazi inter-strato delle zeoliti creando una vera e propria riserva di azoto utilissima ai fini della nutrizione vegetale.

La Leonardite

La Leonardite è un composto organico che ricopre i giacimenti di carbone e lignite e che ebbe origine milioni di anni fa dalla decomposizione di foreste.

Questo elemento è ricco di humus ed acidi umici, ossia della frazione più matura e stabile della sostanza organica e di fatto quella che garantisce i maggiori miglioramenti dei substrati utilizzati per la coltivazione dei prati.

Leo-Zeo Turf

E’ un prodotto innovativo a base di Clinoptilolite (Zeolite) e Lenoardite. Pertanto coniuga i benefici delle zeoliti a quelli della sostanza organica

LEO-ZEO TURF, unico nel suo genere, è composto per il 20% da humus stabile estratto da leonardite (di cui il 10% sono acidi umici e fulvici) e dall’80% da Clinoptilolite (Zeolite).

I benefici di natura chimica che si osservano utilizzando LEO-ZEO TURF sono riconducibili ad un significativo incremento della C.S.C. del suolo che, diminuendo la perdita per lisciviazione dei nutrienti, rende più efficaci le concimazioni con un rilascio graduale degli elementi minerali più mobili nel terreno.

L’apporto della Leonardite inoltre migliora la struttura dei terreni (sia dei substrati molto sciolti che di quelli argillosi) incrementando la permeabilità, la capacità di ritenzione idrica e garantendo di conseguenza una più corretta ed oculata gestione dell’acqua irrigua.

L’European Turfgrass Laboratories

ha eseguito comparazioni di miscele USGA di

  • Sabbia
  • sabbia e torba nera
  • sabbia e zeolite
  • sabbia e LEO-ZEO TURF
  • sabbia ed argille calcinate
Su questi substrati è stata analizzata la C.S.C. e la presenza di azoto totale sia prima che dopo lisciviazione con acqua per 120 minuti. LEO-ZEO TURF è risultato il miglior ammendante del suolo evidenziando valori che si discostano anche significativamente dalle altre miscele. I risultati sono espressi nei grafici in alto.

Guarda le testimonianze dirette

Ti interessa Leo-Zeo Turf?

Contattaci per avere maggiori informazioni

Pin It on Pinterest

Share This