Semina a Maggio? A causa del recente calo delle temperature nella maggior parte dell’Italia e dell’emergenza che stiamo tutti vivendo sarà successo a molti di mancare la prima finestra utile per le semine primaverili.
Non preoccupatevi!

Siete ancora in tempo per seminare e avere il vostro prato bello e verde come non mai, prima dell’estate! Dovete solo seguire alcuni accorgimenti per evitare di sprecare tempo e denaro.

4 Accorgimenti per non sbagliare la semina di Maggio

1 Utilizzare Sementi Micorrizzati

La cosa migliore da fare è scegliere dei prodotti che vi aiutino e vi facilitino la vita durante le semine. Scegliete quindi miscugli micorrizati come Blue Country MYCO TWCA e Blue Club MYCO TWCA

Il loro contenuto in micorrize e microrganismi utili aiutano i semi a svilupparsi velocemente in seguito alla germinazione. Riducono di conseguenza due tra le fasi più critiche di tutta l’operazione, che sono appunto la germinazione e lo sviluppo iniziale dei semi.

2 Irrigazione

Dopo aver scelto i sementi adatti al periodo, fate molta attenzione ai tempi d’irrigazione. Ormai la temperatura del terreno si è alzata abbastanza. Si asciugherà quindi molto velocemente lasciando i vostri semi facilmente assetati. L’acqua nella fase germinativa è preziosa. Programmate più irrigazioni al giorno!

Mediamente con 3 irrigazioni al dì dovreste riuscire a mantenere il terreno umido. Per esempio potete programmare un’irrigazione al mattino tra le 8 e le 9. Successivamente una a metà giornata (verso le 13 o le 14). Infine fate partire la terza irrigazione verso ora di cena (ore 19 circa).
Non dimenticate però di prendere in considerazione l’esposizione del vostro giardino. Regolatevi quindi anche in base alle ore di luce che riceve e la velocità con cui si asciuga il terreno.

I semi da tappeto erboso infatti devono avere un minimo di umidità costante per poter germinare bene ed in fretta, quindi non fatelo mai asciugare troppo!

3 Attenzione ai ristagni d’acqua

Se, durante le irrigazioni, notate delle anomalie nell’infiltrazione dell’acqua nel terreno è il momento di interessarvi ai prodotti umettanti. Se per esempio avete dei punti del prato secchi ed altri con ristagni d’acqua attivatevi prima che sia troppo tardi. Non vi preoccupate, ci sono soluzioni molto valide anche per questo. 

Per esempio l’utilizzo di due agenti umettanti specifici che mantengono il vostro terreno umido più a lungo ed evitano il rischio di formare pericolosi ristagni idrici che potrebbero spostare i semi.

Questi due prodotti si chiamano Firmway (liquido) e Aqueduct Flex (granulare). Grazie alla loro formulazione non rallentano le fasi di semina e di germinazione, bensì aiutano i semi a nascere più in fretta ed omogeneamente!

4 Occhio alle malattie fungine

Per scongiurare lo svilupparsi di malattie fungine consigliamo di dare una maggiore protezione al vostro prato utilizzando due prodotti della linea biologica Tempoverde. Micostep e Micoplus. Questi due prodotti, grazie ai loro componenti, aiutano le giovani plantule a sviluppare le difese necessarie per resistere più facilmente agli attacchi dei funghi patogeni. Aiutano inoltre il prato a crescere veloce e vigoroso prima dell’arrivo dei caldi estivi.

Pin It on Pinterest

Share This