Blog

  • LENTA CESSIONE E RILASCIO PROGRAMMATO

    Tempoverde, nel suo programma di nutrizione dei tappeti erbosi, ha scelto di assecondare sempre le necessità fisiologiche delle piante e le caratteristiche pedoclimatiche dell’ambiente. Ecco perché si trovano 2 differenti tipologie di rilascio all’interno dei fertilizzanti granulari TurFeed Pro e Nature Lab. 1) La metilenurea è una molecola formata da più o meno lunghe catene di urea. La liberazione dell’Azoto disponibile Continue Reading

    Per saperne di più
  • I MICROELEMENTI

      Tutti gli elementi nutritivi sono fondamentali per la vita delle piante. Alcuni devono essere presenti in quote elevate, altri invece in minime quantità. Si tratta della legge del minimo di Liebig (https://it.wikipedia.org/wiki/Justus_von_Liebigche) afferma che la crescita è controllata non dall’ammontare totale delle risorse naturali disponibili, ma dalla disponibilità di quella più scarsa. Anche i microelementi sono perciò determinanti per la salute Continue Reading

    Per saperne di più
  • LA GRAMIGNA – BLUE MARVEL

    Estate. Caldo, sole… e tanta voglia di mare! Ma anche in vacanza abbiamo piacere di riposare su di un bel prato. Ecco che ci viene in aiuto Tempoverde. È noto che con il caldo i normali miscugli da tappeto erboso vadano in sofferenza e manifestino alcuni problemi. A tal riguardo già la selezione delle Festuche arundinacee all’interno del Blue Country tutela Continue Reading

    Per saperne di più
  • LA FERTILIZZAZIONE ORGANICA

    Secondo una definizione di Fisher (1995) la sostanza organica è il carburante che fa funzionare il motore del suolo. Più semplicemente si tratta di una miscela di composti derivati da piante e microrganismi che esistono in un continuum di stadi degradativi, partendo dai residui biologici freschi fino ad arrivare a composti a elevato grado di umificazione. Un tipico suolo agrario Continue Reading

    Per saperne di più
  • L’IRRIGAZIONE: COME REALIZZARE UN BUON IMPIANTO

    Nei nostri climi non è pensabile realizzare un tappeto erboso senza l’ausilio dell’impianto irriguo automatizzato, sia che si effettui la semina, sia che si opti per la realizzazione del manto erboso impiegando il prato pronto a rotoli (zolle). La realizzazione degli scavi, la posa delle tubazioni, degli irrigatori, delle elettrovalvole deve essere ovviamente fatta dopo la prima grossolana stesura del Continue Reading

    Per saperne di più
  • 25 maggio. Il Toro torna a casa!

    La data del 25 maggio 2017 rappresenta un momento fondamentale per la storia del Torino FC: rinasce a tutti gli effetti la casa granata del mitico Filadelfia! Il tempio del granatismo riprende forma e vita con impianti e strutture all’avanguardia, degne di una società di calcio dal passato glorioso e dal futuro promettente e brillante. Sono stati progettati, costruiti e Continue Reading

    Per saperne di più
  • LA SICCITA’ – TURF WATER CONSERVATION ALLIANCE

    L’acqua: elemento prezioso ed indispensabile per la vita. L’acqua: risorsa sempre più difficile da reperire e da conservare. La siccità è ormai uno dei più grandi problemi dell’intero pianeta. Non risultano esenti da questa problematica anche i tappeti erbosi. Ma la ricerca e la sperimentazione hanno già da tempo lavorato per cercare di fornire delle risposte a quanto appena citato. Continue Reading

    Per saperne di più
  • I PRATI FIORITI. Tripudio di colori e profumi.

    Che cos’è un prato fiorito? Il prato fiorito può rappresentare un’ottima alternativa al classico tappeto erboso. Chi ama le campagne in fiore può pensare di allestire un prato ad hoc, ricco di colori e profumi. In dettaglio, si tratta di un miscuglio di semi di diverse specie da fiore. Le miscele più corrette per la coltivazione di un prato fiorito prevedono un mix di semi di diverse specie Continue Reading

    Per saperne di più
  • Agenti umettanti.
    La soluzione dell’idrofobia del suolo.

    La risorsa acqua è ormai diventata uno dei maggiori problemi dell’intero pianeta. Ad ogni latitudine risulta sempre più marcata la diminuzione delle fonti e delle sorgenti a disposizione per l’uomo e soprattutto la distribuzione dell’acqua stessa nell’arco delle stagioni è diventata molto complessa ed irregolare. Anche in Italia ci troviamo sempre di più di fronte a periodi di siccità alternati Continue Reading

    Per saperne di più
  • IL PIANO D’AZIONE NAZIONALE

    Il Piano d’Azione Nazionale, meglio conosciuto come PAN, è un recepimento di una serie di Direttive e Regolamenti del Parlamento Europeo che istituiscono un quadro per l’azione comunitaria ai fini dell’utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari. Ogni stato membro ha adottato un proprio Piano d’Azione Nazionale. Inseriamo qui di seguito il paragrafo completo riferito ai tappeti erbosi inserito nel relativo Decreto Continue Reading

    Per saperne di più
  • Via il filo rosso.

    Una patologia tipicamente primaverile ed autunnale viene provocata dal fungo Laetisaria fuciformis e prende il nome volgare di “Filo rosso”. Si tratta di una malattia del prato che si sviluppa a medio-basse temperature. In fase iniziale le chiazze hanno dimensioni tendenzialmente circolari. Tuttavia le foglie malate sono spesso frammiste a foglie sane cosicché la macchia assume un aspetto di tappeto Continue Reading

    Per saperne di più
  • LO STADIO RICCI. CAMPO DI ECCELLENZA.

    Lo stadio “Enzo Ricci” di Sassuolo è l’impianto dove fino al 2008 l’U.S. Sassuolo Calcio disputava le sue partite interne e dove attualmente vengono praticati tutti gli allenamenti della prima squadra e le partite casalinghe della categoria Primavera. Il terreno di gioco è sottoposto ad un’usura fortissima e il suo impiego è costante ogni giorno della settimana. Questo ha portato Continue Reading

    Per saperne di più
  • DOLLAR SPOT. INTERVENIRE PAGA.

    Durante le fasi primaverili ed autunnali, quando il tappeto erboso è in fase vegetativa, si possono presentare delle piccole chiazze di colore giallastro/bruno di dimensioni pari a circa una moneta da 1 dollaro (da qui il nome volgare dato alla patologia) che compaiono solitarie per poi unirsi tra di loro, conferendo un aspetto degradato all’intero prato. Il fungo che causa Continue Reading

    Per saperne di più
  • QUALE ALTEZZA DI TAGLIO?

    Ogni prato è costituito da diverse specie che presentano caratteristiche e comportamenti differenti. La consociazione corretta è studiata in maniera approfondita dalle aziende sementiere che addirittura arrivano a considerare le specifiche varietali prima di proporre sul mercato nuove formulazioni e miscele. Ogni specie da tappeto erboso - e addirittura ogni varietà - presenta delle altezze ottimali di taglio al fine Continue Reading

    Per saperne di più
  • TRICHODERMA, QUESTO SCONOSCIUTO. DA OGGI, UN PO’ MENO.

    Trichoderma. Una parola sempre più ricorrente nel vocabolario del bravo giardiniere. Ma che cos’è il Trichoderma? Riportiamo la definizione data da Wikipedia: “Trichoderma è un genere di funghi che è presente in tutti i terreni. Molte specie di questo genere possono essere caratterizzate come simbionti di piante non virulenti opportunistiche. Ciò si riferisce alla capacità di diverse specie di Trichoderma Continue Reading

    Per saperne di più
  • LA CONCIMAZIONE D’APERTURA. LA COLAZIONE DEI PRATI CAMPIONI.

    Quando la natura si risveglia, iniziano tutta una serie di processi nel prato che si manifestano in maniera macroscopica con la crescita dell’erba. Le macchine tosaerba scaldano i motori e sono pronte a ripartire. Ma nel Gran Premio di Buona Manutenzione del Prato, non ci si deve dimenticare che l’erba ha bisogno della sua benzina, così come, per paragone, anche Continue Reading

    Per saperne di più
  • LA RIPRESA VEGETATIVA

    Marzo. Si alzano le temperature. Si allunga il fotoperiodo (ore di luce). Termina l’inverno ed inizia la primavera. La natura si risveglia dal suo torpore e riprende tutta una serie di funzioni vitali che esplodono nella rivegetazione di alberi, arbusti e prati. Da bravo “naturalista”, l’esperto giardiniere asseconda questa fase della vita con tutta una serie di accorgimenti e di Continue Reading

    Per saperne di più
  • Macchia bruna invernale (Rhizoctonia cerealis)

    Si tratta di fungo saprofita che si sviluppa durante il periodo autunnale avanzato ed eventualmente anche in inverno (Novembre-Febbraio), in particolare durante gli inverni miti (temperature minime prossime agli 0° e alto tasso di umidità). I sintomi sono particolarmente evidenti in condizioni di giornate nuvolose ed umide. Nelle prime fasi le macchie sono rotonde e di piccole dimensioni, poi si Continue Reading

    Per saperne di più
  • SLICING. QUANDO FARLO E COME.

    All’uscita dall’inverno, nei prati dei climi continentali, ma ormai sempre di più anche in ambiente mediterraneo, si manifesta la presenza eccessiva di acqua sopra e dentro il terreno. In parte lo scioglimento dell’eventuale coltre nevosa, in gran misura le precipitazioni più abbondanti del periodo, ma soprattutto la limitata evaporazione del terreno e traspirazione delle piante, sono la causa di questo Continue Reading

    Per saperne di più
  • Muschio. Imparare a conoscerlo, prevenirlo e curarlo.

    Guardate questa foto. Se riconoscete il problema, scoprite come risolverlo.   In tutti gli ambienti dove vi è una scarsa circolazione d’aria c’è presenza costante e continuo sviluppo del muschio. Può capitare anche sui prati, a volte in misura maggiore che in altre situazioni. Ombra da elementi architettonici fissi, come le case, o da alberature/siepi sono cause di ristagno d’umidità. I Continue Reading

    Per saperne di più